Favole moderne

by Be-Blogger Italy on: marzo 22nd, 2013

La colpa è tutta del signor Walt Disney!
Ultimamente non leggo altro sui social network. Le brillanti aspettative di noi donne riguardo capelli perfetti e uomini tutti d’un pezzo, con conseguenti sofferenze legate al fatto che nulla di tutto ciò si realizzerà mai, sarebbero dunque da attribuire alle fiabe con cui siamo cresciute.

Gli uomini non si affanneranno mai per venire in tuo soccorso, salvarti da un drago, da una strega o da un sonno eterno, non sarà mai lo scopo della loro vita ed è bene che te ne faccia una ragione, cara la mia romanticona. I tuoi capelli non avranno mai una piega impeccabile grazie al canto degli uccellini, ma grazie a spazzola, phon e altri strumenti magari si.

No, non ho smesso di credere nelle favole, io la mia la vivo ogni giorno, assaporando ogni momento, combattendo i miei nemici e sognando una storia d’amore senza tempo. Semplicemente ho capito che i tempi cambiano e anche noi principesse dobbiamo stare al passo, essere sempre sul pezzo, cambiare i nostri abiti rosa e truccarci quanto basta per essere pronte al bombardamento quotidiano di emozioni e delusioni alle quali siamo sottoposte.

Le foto di Alessandro Castelli esprimono benissimo queste mie sensazioni. Le sue favole moderne raccontano di una Biancaneve pallida di un candore che non rappresenta purezza ma piuttosto un animo dark che ricorda un vampiro. Il ritratto di una Cappuccetto Rosso tatuata, egocentrica e desiderosa di confrontarsi con il lupo.

Donne forti, intriganti, donne che non temono la mela, la strega cattiva o le insidie del bosco, donne che costruiscono la loro storia giorno dopo giorno, scrivendo da sole il libro del quale sono protagoniste.

Si, le favole esistono ancora ed io ci credo, solo che adesso le leggiamo sui tablet e non sui libri.

 

Federica

Fashion Apartment

 
 

leave your comment