Italia: pizza, mandolino ed autoscatto

by Be-Blogger Italy on: settembre 5th, 2013

selfie 1

Essendo un’amante della radio, ogni pomeriggio, seduta davanti al mio pc, mi diletto ascoltando musica e news. Qualche giorno fa ho sentito una flash news che mi ha colpita particolarmente: gli italiani sono i re dell’autoscatto! Da una ricerca effettuata da un celebre brand di telefonia è emerso che noi abitanti del Bel Paese, narcisisti come pochi, adoriamo scattare foto in qualsiasi momento della giornata e spesso (spessissimo) le utilizziamo per condividerle sui social network e magari far colpo su qualcuno.

Questa notizia mi ha fatta sorridere non poco, essendo un’addicted dell’autoscatto e ancor di più della condivisione sul web. Ci divertiamo, comunichiamo, ci facciamo notare e chiediamo persino consigli su make-up, capelli e abbigliamento, con i “selfie” scattati dal cellulare facciamo praticamente tutto e sono diventati parte della nostra routine quotidiana. Qualcuno potrebbe definire questa pratica triste ed egocentrica, ma non credo di essere d’accordo. Sono ben lontani i tempi in cui i cellulari venivano utilizzati esclusivamente per telefonare ai nostri cari, gli smartphone sono ormai naturali prolungamenti delle nostre mani e in questo caso, anche specchio di noi stessi. A proposito di specchi, questi sono spesso uno strumento validissimo per realizzare dei meravigliosi scatti.

selfie 2

E voi? Quante volte al giorno vi “autoscattate” una foto? Vi mostro i miei selfie, scattati allungando il braccio, aiutandomi con uno specchio, sfruttando il braccio lunghissimo del mio fidanzato e persino riflettendomi nella lente a specchio dei suoi occhiali da sole, al mare, in macchina, il sabato sera, non dimenticando mai di immortalare cibo e bevande!

selfie 3

selfie 4

selfie 5

Federica

Fashion Apartment

 
 

Leave your comment

 Estate 2013: passione fish-eye

by Be-Blogger Italy on: agosto 16th, 2013

2

Il post di oggi trae spunto da un pomeriggio trascorso con gli amici, durante il quale, dopo aver preso il sole ed aver pranzato in riva al mare, ho pensato bene di estrarre dalla borsetta il mio obbiettivo fish-eye per smartphone.

Mi è stato regalato poche settimane fa dal mio fidanzato e adesso non posso più farne a meno, le mie foto hanno assunto tutta un’altra forma e le trovo molto più divertenti ed originali.

foto(67)

Certo questa del fish-eye non è mica una novità, ma prima di adesso non ho mai posseduto il cellulare adatto a quest’obbiettivo, dunque quest’estate ho scelto di scatenarmi così. Questo post è per chiedervi come stanno trascorrendo le vostre ferie, le vostre vacanze e mostrarvi parte delle mie, ovviamente fotografate con il nuovo obbiettivo ricevuto in regalo, tra una cena al bistrot francese ed un aperitivo in spiaggia.

3

foto(68)

spiaggia

foto(69)

 

Federica

Fashion Apartment

 
 

Leave your comment

 Yo-Landi Vi$$er, mix and match tra musica e stile

by Be-Blogger Italy on: luglio 11th, 2013

yolandi 2

Premi play sul tuo iPod e la prima cosa che senti è una vocina così acuta e stridula da sembrare falsa, un chipmunks che sussurra qualcosa nelle tue orecchie inalando elio.

Yo-Landi Vi$$er però non è un cartone animato, ma una donna eccentrica e vagamente aliena, voce femminile del gruppo sud africano Die Antwoord.

yolandi 4

La sua frangetta ossiggenata non la consiglierei neppure alla mia peggior nemica, i suoi shorts sono talmente corti da far invidia al più giapponese dei manga, la sua pelle è bianca e sottile come la carta di riso e i suoi tratti sono talmente pieni di difetti da risultare ammalianti. Descrivere il look di Yo-Landi è divertente come passeggiare nei sobborghi meno fashion di Londra e Berlino. Il suo street style non conosce limiti e confini e spesso sfocia in un mix and match di colori e ispirazioni, confusionario ma al tempo stesso perfettamente sensato.

yolandi 1

Insomma come avrete capito io l’adoro!

Certo non sempre approvo le sue scelte, come ad esempio le lentine che rendono gli occhi neri (tutti neri) come quelli dei più terribili personaggi horror… Ad ogni modo ormai “strano è bello”, la simmetria dei lineamenti è passata di moda e lo street-style prende sempre più piede, rendendo personalizzabile qualsiasi look.

Immagine anteprima YouTube
 
 

Leave your comment

 Rita Ora, la regina dello street-style

by Be-Blogger Italy on: luglio 4th, 2013

rita ora

Devo ammetterlo, quando ho visto per la prima volta Rita Ora ho pensato che fosse un pessimo incrocio tra Rihanna e Lady Gaga, ne ho avuto quasi paura.

Adesso, come ogni volubile amante del web che si rispetti, ne sono praticamente innamorata. Adoro tutto di questa cantante, dall’abbigliamento alle acconciature, ritengo che abbia uno stile molto personale, che trovo decisamente in linea con i miei gusti. Certo Rita Ora ha molte più occasioni delle mie per sfoggiare i suoi splendidi outfit, ma questo non mi impedirà mica di sognare di potermi vestire come lei ogni volta che ne sento il bisogno.

rita ora 1

Sneakers, denim, cappellini snapback, occhiali da sole e t-shirt da uomo, ogni capo (o accessorio) viene sapientemente mixato con il resto del look, per un risultato decisamente hot. Nessun dettaglio viene lasciato al caso, dai gioielli allo smalto sulle unghie, ogni cosa ha un suo perché. So che probabilmente non piacerà a tutti questo street-style assolutamente americano, proprio per questo motivo vi dico che Rita Ora riesce a stupire tutti ad ogni apparizione sui red carpet, mostrandosi elegante e raffinata, pur non essendo mai banale.

Mahiki Coconut Lounge at V Festival - Day 2

Un dettaglio incredibilmente fashion da non tralasciare? La migliore amica di Rita è la modella del momento, la più smorfiosa e divertente: Cara Delevingne. L’ennesimo caso in cui moda e musica si incontrano. Da quest’unione sono nate storie d’amore, collaborazioni e adesso persino un’amicizia.

rita ora 2

 
 

Leave your comment

 Acid Wash, il ritorno degli anni ’70

by Be-Blogger Italy on: giugno 20th, 2013

acid wash 2

Grazie al boho-chic gli anni ’70 e lo stile hippy stanno tornando, prepotentemente, nei nostri guardaroba.

Abiti lunghi, frange e bangles ci riportano indietro fino a quegli anni, di stile e libertà, durante i quali la maggior parte di noi, non era neanche nata. Tra le tendenze di quel periodo possiamo certamente ricordare la tecnica di lavaggio dell’acid wash, diffusissima tra i “figli dei fiori” che in questo modo customizzavano le loro t-shirt. Basta un po’ di candeggina ed il gioco è fatto, semplice, veloce, alternativo.

acid wash 5

Quest’anno il must-have da avere assolutamente nel proprio armadio, sono gli shorts in denim “sbiancato”, corti, tagliati in maniera pessima (volontariamente) e lavati con qualche bicchierino di candeggina assolutamente non delicata.

acid wash 4

Personalmente però adoro il giubbotto in denim, storico, iconico, sfruttato negli anni ’90 e da me apprezzato se qualche misura più grande.

Rubatelo al fratello o al fidanzato, fate qualche svolta alle maniche, macchiatelo qui e lì schiarendo le zone interessate ed il gioco è fatto! Possiamo abbinarlo a t-shirt di rock band o canottiere con frange, ma per coerenza sceglierei un crop top realizzato in casa e l’effetto hippy sarà garantito.

acid wash 3

Photo Credits: weheartit

 

Federica

Fashion Apartment

 
 

Leave your comment

 Snapback, la visiera come accessorio

by Be-Blogger Italy on: giugno 13th, 2013

snapback me

Ricordo che negli anni ’90 più la visiera del tuo cappellino era piegata, più eri “top”. Ne possedevo moltissimi, i più cool erano quelli con i nomi delle squadre di basket USA, ma purtroppo non avevo molta tecnica nel piegare le visiere e quindi mi facevo aiutare dai miei amici più grandi.

Oggi come ieri, adoro collezionare cappelli (e in generale accessori per capelli), non li considero un riparo dal sole, dalla pioggia o dal freddo invernale, ma piuttosto un vero e proprio complemento al mio outfit.

snapback 1

Qualcosa però è cambiata. Le visiere sono diventate rigide e grandi, enormi, appariscenti!I cappelli adesso trasmettono messaggi, amore, stile, odio, ragazzo, ragazza, sono molte le parole che troverete stampate su questi accessori ormai immancabili nello street-style del 2013. Vengono decorati con borchie, gioielli, spille, colori, fiori e molto altro, adattandosi a qualsiasi tipo di personalità.

snapback 2

Personalmente li adoro e quando non ne indosso uno mi sento quasi nuda! Qualche amico (scherzando) mi critica, chiedendomi di essere più femminile e meno “rapper” ma credo che si possano indossare i cappellini con estrema femminilità, vi basti pensare a Rita Ora ed i suoi outfit, nei quali quasi sempre compare un cappello snapback, spesso indossato al contrario (back in time).

snapback 3

 

Photo Credits: Weheartit

 

Federica

Fashion Apartment

 
 

Leave your comment

 Pharrell Williams l’uomo del momento tra moda e musica

by Be-Blogger Italy on: giugno 6th, 2013

 

pharrell 11

Classe 1973, produttore, musicista, cantante e stilista made in USA, Pharrell Williams è responsabile di successi del calibro di Justified di Justin Timberlake e Hard Candy di Madonna.

Giovane ma non troppo, potremmo definirlo il Peter Pan della musica, sempre in cerca di nuove esperienze, con un bagaglio artistico “enorme” ma con lo stile e l’aspetto fisico di un venticinquenne.

pharrell 2

Decisamente Pharrell Williams è l’uomo del momento, con due super successi musicali attualmente sulla cresta dell’onda. Stiamo ovviamente parlando di Get Lucky, singolo “fortunatissimo” (perdonatemi il gioco di parole) che segna l’atteso ritorno dei Daft Punk e Blurred Lines, tormentone quasi estivo cantato e ballato in compagnia degli amici Robin Ricke e T.I. Sembra dunque che qualsiasi cosa venga toccata da Williams diventi oro, che si tratti di produzioni, featuring e addirittura abbigliamento.

get lucky

Proprio di moda vorrei parlarvi.

La novità è che Pharrell sarà uno dei giudici severissimi del nuovo talent show americano ideato da Rihanna: Styled To Rock. L’annuncio ufficiale è stato diffuso appena due settimane fa e già i fan (e anche la sottoscritta) non vedono l’ora di osservare con quanta cattiveria, l’uomo del momento, giudicherà i concorrenti di questo nuovissimo reality che sicuramente trae spunto  dal celebre Project Runway condotto da Heidi Klum.

pharrell 3

Photo Credits: weheartit

 

Federica

Fashion Apartment

 
 

Leave your comment

 Buon compleanno, Happy birthday, Bon anniversaire, Feliz cumpleaños…

by Be-Blogger Italy on: maggio 29th, 2013

cake

 

Mio caro Blog Benetton,

 

ci siamo conosciuti appena pochi mesi fa e già mi ritrovo a doverti augurare buon compleanno, anche se non ho vissuto pienamente (purtroppo) questi due anni…

Due anni di colori, di storie, di immagini, provenienti da ogni parte del globo. Si, perché noi siamo i tuoi occhi, noi blogger attenti e curiosi, pronti a raccontare con ardore la nostra visione del mondo. Noi continueremo a farlo, tu continuerai ad ospitarci tra le tue pagine virtuali e LORO continueranno a leggerci.

 

Buon compleanno

compleanno benetton

 

Federica

Fashion Apartment

 
 

Leave your comment

 N°5 Culture Chanel, per tutto il mese a Parigi una mostra imperdibile

by Be-Blogger Italy on: maggio 9th, 2013

tumblr_lvjggfgCkx1qjxf2yo1_500_large

Cubismo, Futurismo, Dadaismo e Surrealismo, queste sono le correnti artistiche che hanno influenzato gli anni più importanti della vita di Gabrielle Chanel, in arte Coco. Stiamo parlando della donna che, grazie alla sua smania di successo, cambiò per sempre lo stile e l’abbigliamento delle donne, con creazioni e consigli magistrali.

Ma com’è nato Chanel N°5? Una mostra al Palais de Tokyo di Parigi spiegherà tutto in maniera esaustiva, con una splendida installazione creata da Piet Oudolf, autore tra l’altro del Queen Elizabeth Olympic Park di Londra. Non tutti però potranno ovviamente visitare questo incantevole giardino al quale è stato affiancato un libro, realizzato dalla graphic designer Irma Boom quindi ho pensato di raccontarvi almeno come è nata l’idea di questo profumo divenuto poi storico.

large

Gabrielle Chanel è una giovane donna innamorata di Arthur Capel, detto Boy, ama l’arte e ama la vita paragonabile per lei quasi ad una fiaba. Si una favola, almeno fin quando un incidente automobilistico non le strappa via il suo Boy. Da qui nasce l’idea di un profumo evocativo, che possa riportare alla memoria di qualsiasi donna, ricordi preziosi ed indimenticabili. Non vogliamo svelarvi proprio tutto ma quel che è certo è che il numero 5 per Gabrielle Chanel rappresentava qualcosa di importante e che nonostante le chiesero di cambiare idea, lei volle chiamarlo così e da quel momento fu un successo mondiale. La mostra N°5 Culture Chanel vi aspetta dunque a Parigi fino al 5 Giugno 2013.

420-coco-chanel-2-742931

Photo Credits: Weheartit

 

Federica

Fashion Apartment

 
 

Leave your comment

 Facciamo Colazione da Tiffany?

by Be-Blogger Italy on: maggio 2nd, 2013

tumblr_l2sgveKdlf1qbilh4o2_r1_500_large

Che Audrey Hepburn sia tornata di moda non è certo un segreto, ancor meno una novità.
Ciò che invece sta invadendo, relativamente da poco tempo, le nostre città e soprattutto le nostre librerie, sono le copertine ispirate a Colazione da Tiffany.
Titoli, foto e illustrazioni che prendono spunto dal celebre film del 1961, a volte con cognizione di causa, ma spesso (purtroppo) in maniera del tutto fuorviante.

Si comprano anelli da Tiffany, regali da Tiffany, si mangiano cornetti, si conoscono uomini e si incontrano le amiche. Tutto questo viene sempre rappresentato con un bel viso, occhioni da cerbiatto, capelli raccolti in un elegante chignon e grandi occhiali da sole.
Chi vi ricorda?
Ovviamente l’inflazionatissima Holly, che avremmo anche potuto continuare ad amare se non ce l’avessero fatta quasi odiare, propinandoci la sua immagine in qualsiasi forma, dimensione e contesto.

audrey-hepburn-tiffany_large

Audrey è sempre stata sinonimo di eleganza, raffinatezza e delicatezza, parole che a volte sembrano esser state dimenticate da tutti. Potremmo conservare il ricordo della sua bellezza e semplicità, il ricordo di un film che ha fatto innamorare di se e della moda milioni di donne in tutto il mondo.
Potremmo evitare di alludere a Breakfast at Tiffany’s per ogni libro, magazine e opuscolo che mettiamo in commercio.

tumblr_ml3mmyiLgK1rcgg2wo1_500_large

 

 

Photo Credits: Weheartit

 

Federica

Fashion Apartment

 
 

Leave your comment