Brazil: tutto pronto per il fischio di inizio

by United Blogs of Benetton on: giugno 12th, 2014

C’è chi alla voce Brasile, ormai da molti mesi, non riesce a fare a meno di associare i Mondiali con tutto il bagaglio di gioie ed apprensioni che da sempre li accompagnano. E come dargli torto? L’accostamento calcistico, per il genere maschile, risulta inevitabile. E poi, al loro fianco, ci siamo tutte noi, quelle per cui certe equazioni non sono mai così scontate.

Quelle che sognano la spiaggia, gli aperitivi al tramonto, le mille acrobazie di windsurfer e ballerini.

Ci siamo noi, le donne, l’altra metà del cielo, quelle brave a lamentarsi per le grida esagerate o la birra sui cuscini – marchi distintivi di ogni session calcistica tra le pareti di casa – che poi, chissà perché, non riescono a evitare di cavalcare, pure loro, il pathos e la tensione che accompagna in modo ciclico l’attesa elettrizzante di un campionato del Mondo.

Brasil

Nel frattempo – penseremo – sono passati quattro anni, altri quattro, santo cielo!
Eppure non c’è scampo: il sentimento nazional-popolare, da un capo all’altro del pianeta, non conosce impedimenti.

E mentre in patria si allestiscono home theater improvvisati, tra polemiche infinite e scontri di ogni genere, in Brasile, il countdown è finalmente giunto al termine. L’incontro di apertura, che vedrà i padroni di casa opposti alla Croazia, è previsto per il 12 giugno alle 17.00 locali (le 22.00 italiane).

4B3A2600

D’altra parte, il Brasile non è mai stato così “in”. Da mesi le agenzie di viaggio sono sommerse di richieste e i posti vanno a ruba. Una frenesia globale che investe tutti i continenti e che ha di certo a che vedere con i richiami a sfondo esotico che alimentano il paese.

E così tornano alla mente anche i pensieri di partenza: oceano, spiagge, sole, balli frenetici e chiari di luna. In nessun posto come questo le contaminazioni diventano ricchezza: di lingue, di culture, di scelte e di sapori. Soltanto qui il caos di una metropoli nasconde la poesia di una vita di quartiere; e solo qui si può danzare, a piedi nudi, fino alle prime ore dell’alba per poi trovarsi in riva al mare a seguire con lo sguardo gli aquiloni dei kitesurfer che colorano le onde.

Solo in Brasile la costa riesce a offrire ogni sorta di attrazione: dalle dune di sabbia alle sculture di roccia, dalle spiagge bianche e vergini alle lagune di cristallo.
Persino il Cristo Redentore sembra non credere ai suoi occhi.

img

Rio de Janeiro, Brazil - 2013

_C3A4398 copia

E allora, quasi subito, ci sorge una domanda: come si abbina tanta bellezza al nostro beachwear per l’estate?

Undercolors of Benetton ha pensato anche a questo e proprio per non perdere neanche il più piccolo sussulto che anima il paese ha fatto del Brasile il proprio “palcoscenico” per realizzare il nuovo catalogo 2014! I risultati, come previsto, non si sono fatti attendere. Natura, ritmo, musica, cultura ed energia traspaiano nell’estro di costumi e accessori che mixano tra loro colori e fantasie: dai toni classici a quelli più accesi, dai motivi geometrici a disegni multicolor. Si va dal fucsia al verde smeraldo, dal blu al viola, pronti a risplendere sulla battigia insieme a stampe esotiche, rouche e volant.

image

Sarà che questa terra ha il potere di evocare infinite suggestioni, non solo l’allegria o i contrasti millenari, non solo la foresta con le sue genti e i suoi sciamani, non solo il ritmo coinvolgente delle sue danze o del carnevale… ma quante e quali siano sembrano riflesse tutte lì, nelle proposte in cui Undercolors ha scelto di raccogliere i mille volti di un paese in continua evoluzione. La regola è una sola: mixare senza limiti modelli e geometrie, prendendo spunto il più possibile dal brio eterno dei Carioca.

image_3

Rio de Janeiro, Brazil - 2013

Del resto lo sappiamo: la voglia di Mondiali è sempre voglia anche di estate. E allora perché no: rifarsi il look da spiaggia con un occhio di riguardo alla terra verdeoro potrebbe essere la scelta giusta per riuscire a propiziarsi anche qualche risultato.

Superstiziosi o meno, i riti scaramantici, in certe circostanze, non sono quasi mai abbastanza.
E allora, così sia. Ognuno faccia la sua scelta, prepariamoci a tifare e lasciamo che sia il campo a decretare il risultato… che poi, male che vada, potremo sempre farci un tuffo con un outfit tutto nuovo!

img_4

 
 

Leave your comment

 San Valentino da vip

by Be-Blogger Italy on: febbraio 6th, 2014

michelle

San Valentino è alle porte e molti vorrebbero proprio chiuderle. Single e persino alcune coppie, rifiutano di credere in questa festività, considerandola una scusa per inneggiare al consumismo globale. Io ho pensato di riassumere con alcune immagini, di coppie celebri, la parola Amore.

Non saranno fiori, cioccolatini e regali a far sì che ognuno di noi possa ancora credere in questo sentimento. Sarà invece l’amore sincero che lega da sempre alcune coppie: i vostri nonni, i vostri genitori, Victoria e David…

Certo non bisogna credere a tutto ciò che i nostri occhi guardano, ma osservare la vita in maniera positiva e credere a qualche favola a volte può semplificarci l’esistenza. Personalmente voglio credere che le cose tra Beyonce e Jay Z vadano bene, voglio sperare che tra il principe Erik ed Ariel sia veramente stato amore al primo sguardo e che se Marissa non fosse morta in quell’incidente stradale, le cose tra lei e Ryan sarebbero andate meglio (prima o poi).

Dunque ecco cos’è per me l’amore, visto attraverso il mio televisore ed il mio pc.

ariel

TOY STORY 3

beyonce

marissa

nicole-richie-600

 
 

Leave your comment

 Emily Ratajkowski, da Blurred Lines al successo mondiale

by Be-Blogger Italy on: gennaio 16th, 2014

emily

Blurred Lines ci ha accompagnati per un’intera estate, la canzoncina spensierata di Robin Ticke, con la partecipazione di Pharrell Williams e T.I. è stata ciò che generalmente si definisce con la parola “tormentone”. Forse non mi crederete, ma gran parte del successo è dovuto alla presenza della bellissima Emily Ratajkowski all’interno del videoclip ufficiale del brano.

emily 2

Nata a Londra nel 1991, questa modella sta facendo impazzire il mondo intero! Il video, non censurato, di Robin Ticke ha mostrato a tutti il suo seno e da allora il suo fisico asciutto, ma al tempo stesso molto femminile, le ha aperto tutte le porte che conducono alla celebrità. Un film al fianco di Ben Affleck, servizi fotografici sotto la lente di Terry Richardson ed un’interminabile serie di presenze su magazine specializzati e non.

Emily Ratajkowski Steven Taylor

Tantissimi fan su Instagram e moltissime fidanzate gelose (come me ad esempio), il successo di Emily Ratajkowski sembra inarrestabile. Sarà forse la nuova Adriana Lima? Personalmente ho scelto di appendere al mio frigorifero una sua foto, in modo da affrontare come si deve il rientro dalle feste natalizie!

emily 1

Photo Credits: weheartit

 

Federica

Fashion Apartment

 
 

Leave your comment

 Pantone sceglie il colore dell’anno 2014: Radiant Orchid

by Be-Blogger Italy on: dicembre 12th, 2013

main_banner

Pantone ha scelto il colore dell’anno che verrà, si tratta del Radiant Orchid, un mix di viola e rosa che crea una sfumatura magica, almeno secondo quanto affermato da Leatrice Eiseman, direttrice del Pantone Color Institute.

18-3224 è il codice colore che detterà legge nei settori design, fashion e beauty nel corso del 2014. La decisione, come ogni anno, è stata presa dagli esperti del team Pantone. Una nuance apparentemente femminile, delicata, che in realtà può essere utilizzata per moltissimi capi ed accessori maschili. Secondo Leatrice Eiseman, direttrice del Pantone Color Institute, gli uomini riescono ad indossare meglio i colori di questo tipo, considerati dai più come prettamente dedicati ad un pubblico di sole donne.

Nel settore beauty probabilmente noi donne ci scateneremo con il Radiant Orchid sulle unghie, restando ovviamente ben attente a non violare il trend dell’anno per quanto riguarda la nail art: semplicità.

Leatrice Eiseman suggerisce inoltre come indossare questo colore, comunicandoci che si tratta di un complementare del blu e del turchese, ma che possiamo tranquillamente abbinarlo anche a colori neutri come grigio e beige. Vi sentite pronti per questa nuova tinta scelta da Pantone? Abbiamo superato tutti la fase Emerald del 2013?

Photo Credits: Pantone

 

Federica

Fashion Apartment

 
 

Leave your comment

 Dreaming of a PINK Christmas…

by Be-Blogger Italy on: dicembre 5th, 2013

pink

Non sarà tradizionale, ma ciò che sogno di più è un Natale in rosa. Romantico, fiabesco e assolutamente in linea con i trend più recenti, che vedono cappotti rosa ed abiti cipria, protagonisti delle più belle vetrine moda.

Ok so che scegliere ed acquistare un albero tutto rosa può risultare stucchevole e persino esagerato, ma potremmo arrangiarci con delle decorazioni total pink su un classico Christmas Tree a prova di classicità. Nastrini di raso, palline decorate a mano e molta creatività, questo è ciò che occorre per rendere unicamente rosa il nostro albero di Natale.

pink 4

Le confezioni dei regali che spero di ricevere, dovranno essere preparate con amore, vorrei suscitare l’invidia di qualsiasi Barbie quando, allo scoccare della mezzanotte, scarterò i pensieri che i miei cari hanno posizionato sotto l’albero appositamente per me.  Il rosa è il mio colore preferito da sempre, ma non sono mai riuscita ad indossarlo con stile, così ho ripiegato su accessori ed oggettistica, costruendo intorno a me un’allure romantica ed infantile, alla quale desidero rimanere legata ancora per un po’.

pink 1

pink 5

Se la casa non dovesse essere ancora abbastanza rosa, dopo tutto questo, cupcake e biscotti completeranno l’atmosfera natalizia, con decorazioni bianche e argento, che renderanno ancora più luminoso e scintillante questo Natale total pink. Questa cosa posso farla da sola, oppure possiamo farla insieme, unendo le armi e fondando un piccolo esercito di romantici elfi natalizi. Chi è con me?

Photo Credits: weheartit

Federica

Fashion Apartment

 

 
 

Leave your comment

 Lorde, la sua Royals ha conquistato il mondo

by Be-Blogger Italy on: novembre 14th, 2013

lorde 2

Classe 1996, la giovanissima Lorde ha conquistato il mondo intero nonostante il sound insolito ed il video per niente provocatorio. Sarà forse per il testo della canzone, nella quale si parla degli atteggiamenti di sperpero ed ostentazione tipici della nostra generazione (a dire il vero non tanto della mia, ma certamente di quella attuale). Ad ogni modo questa hit è diventata un successo planetario, con decine di rifacimenti e cover, persino in chiave country.

lorde royal

Lorde, ovvero Ella Maria Lani Yelich-O’Connor, è una cantautrice neozelandese non ancora maggiorenne. Le sue influenze musicali sono quasi tutte di natura electropop, con qualche riferimento ai testi hip-hop come quelli di Kanye West. Professa volentieri il femminismo ed ha spesso intavolato discussioni negative nei confronti di Lana Del Rey, ritenendo i testi delle sue canzoni dei messaggi subliminali di sottomissione e struggimento sentimentale della donna verso l’uomo.

“Penso che molte donne di questa industria non stiano facendo del loro meglio per le ragazze. Ho letto interviste dove certe grandi star dicono “non sono femminista”. Beh, non è di questo che si parla: lei è brava, ma ho ascoltato il disco di Lana Del Rey e ho pensato tutto il tempo che non fosse proprio salutare per le ragazzine ascoltare certe frasi come “non sono niente senza di te”. Questo genere di disperazione, strapparsi la maglietta, non lasciarmi… Non è una buona cosa da ascoltare per le ragazzine, nemmeno per le persone giovani. “

lorde

Lorde non è la solita stellina del pop, come si può dedurre dalle parole della sua Royals odia chi si atteggia per ciò che in realtà non possiede, probabilmente non vedremo mai nei suoi video lingue di fuori come Miley Cyrus o gioielli e macchine costose come fanno i più celebri rapper. Questa giovanissima cantant  verrà considerata un fenomeno passeggero, oppure è ben intenzionata a rimanere sulla scena pop internazionale ancora per un po’ di tempo? Io, in tutta onestà, spero fermamente nella seconda ipotesi!

https://www.youtube.com/watch?v=nlcIKh6sBtc

Photo Credits: weheartit

 

Federica

Fashion Apartment

 
 

Leave your comment

 Happy Halloween!

by Be-Blogger Italy on: ottobre 31st, 2013

halloween

Ci vestiamo o ci svestiamo?

Halloween, festa tipicamente americana, negli ultimi anni è approdata anche in Italia. Le mamme riempiono le case di dolcetti, nell’attesa che i bambini del quartiere possano suonare il campanello urlando “dolcetto o scherzetto?”, i ragazzi organizzano feste ed eventi a tema e le ragazze scelgono il costume più spaventoso.

halloween 1

Siamo proprio sicuri di quest’ultima affermazione?

In realtà, come insegna Mean Girls, Halloween si è trasformata nella buona occasione per (s)vestirsi come meglio crediamo! Se l’idea iniziale era quella di trasformarsi per una notte in streghe, mostri e fantasmi, oggi ci si traveste da celebrità, da luoghi comuni e spesso in maniera hot. Poche ragazze commettono l’errore di Lindsay Lohan nel film che la rese famosa nel 2004, quando si presentò al party di Halloween terribilmente vestita da sposa cadavere (e non certo quella firmata Tim Burton). Quale sarà il vostro travestimento per questa sera? Siete brave con il make-up estremo?

Le idee sono tantissime e queste immagini lo dimostrano. Che ne pensate di un couple-costume? In due farete certamente di meglio!

halloween 3

halloween 2

Photo Credits: weheartit

 

Federica

Fashion Apartment

 
 

Leave your comment

 Deejaynellarmadio, la mostra che unisce moda, musica e fotografia

by Be-Blogger Italy on: ottobre 24th, 2013

deejaynellarmadio

Gli ingredienti per realizzare un evento di successo possono essere tantissimi, quelli della mostra Deejaynellarmadio sono i seguenti: un fotografo professionista, una trentina (e anche più) di Dj rinomati ed apprezzati in tutta Italia, armadi eccentrici ed originali.

I protagonisti degli scatti realizzati da Pietro Baroni, in collaborazione con Radio Deejay, sono i dj più famosi del nostro Bel Paese, da Albertino a Linus, passando per La Pina e Alessandro Cattelan. Questi apriranno le ante dei loro armadi, per uno shooting divertente ed insolito, nato da un’idea creativa di Gianluca Vitiello simpaticissimo speaker radiofonico, esperto di moda e streetwear, amante della musica e dell’arte in ogni sua forma, il quale conduce su Radio Deejay il programma Dee Notte insieme all’amico e collega Nicola.

deejaynellarmadio 1

Il ricavato della vendita delle opere e del catalogo della mostra, aperta al pubblico dal 30 Ottobre al 15 Novembre, verrà devoluto in beneficenza all’associazione Dynamo Camp (www.dynamocamp.org), che da anni rivolge il suo aiuto a bambini e ragazzi, dai 6 ai 17 anni, affetti da patologie gravi sia in terapia attiva che nella fase di post ospedalizzazione.

Un piacere per gli occhi e anche per il cuore, far del bene divertendosi, osservando i curiosi capi ed accessori presenti nelle cabine armadio dei Dj più estrosi della scena musicale italiana.

 

Federica

Fashion Apartment

 

 
 

Leave your comment

 Passeggiando in bicicletta…

by Be-Blogger Italy on: ottobre 3rd, 2013

bicycle 1

Sto per confessarvi un fatto del quale non vado fiera, un segreto imbarazzante: io non so andare in bicicletta.

Ok, lo so, questa è la tipica cosa che si impara da “cuccioli”, ma credetemi: io su quell’affare a pedali ho creato solamente una serie di guai! Cadute rovinose, bambini investiti e chi più ne ha più ne metta. Dunque ho scelto di camminare sempre e solo con qualcosa che si muova da sola, come macchine e scooter, qualcosa che non abbia bisogno del mio equilibrio e della mia forza motrice. Il risultato? Zero lividi e ginocchia sbucciate!

Questo però non significa che io non vada matta per la bicicletta e per quel suo allure romantico. Adorerei possederne una, magari in una tonalità pastello, con un bel cestino colmo di fiori profumati e un libro da portare in giro per il centro storico della mia città, fermarmi in riva al mare e rilassarmi al fresco del venticello autunnale. Utopia!

bicycle 2

Molti di voi comunque si muovono con gioia e soddisfazione attraverso questo mezzo ed io sono fiera dei vostri risultati, il tutto vien fuori come ecosostenibile e chic. Prometto che un giorno imparerò a muovermi su questo graziosissimo strumento a due ruote, nel frattempo sogno davanti a decine di fotografie.

bicycle 4

Photo Credits: weheartit

 

Federica

Fashion Apartment

 
 

Leave your comment

 Che fine ha fatto Paris Hilton?

by Be-Blogger Italy on: settembre 26th, 2013

paris 4

Anni fa Paris Hilton invadeva la nostra privacy trovandosi praticamente ovunque, su qualsiasi copertina, sui maggiori siti web di gossip e sui front row delle sfilate più chic. Ma adesso, vedendo il trailer di Bling Ring una domanda mi è subito venuta in mente: che fine ha fatto Paris?

Personalmente la trovavo adorabile nella sua frivolezza, amante del rosa in tutte le sue sfumature, bionda ossigenata come poche e sfacciatamente ricca. Non credo sia un caso che la sua persona sia stata presa di mira nella storia (vera) che ha ispirato il film Bling Ring. Paris Hilton è così, meravigliosamente egocentrica, vive in una specie di mausoleo di se stessa, che la rispecchia in ogni oggetto contenuto al suo interno ed in certi casi persino letteralmente, come ad esempio i cuscini con il suo volto stampato sopra.

paris 1

Dieci anni fa la bionda ereditiera dettava legge in fatto di eccessi, oggi pare che questa sia diventata una vera e propria moda, il caso Miley Cyrus ne è un esempio lampante. Lindsay Lohan, Amanda Bynes e, appunto, Miley sono solamente alcuni dei nomi di star che hanno superato i limiti, ma poche hanno mantenuto sempre il decoro e l’ironia di Paris Hilton, la “hot chic” più simpatica che ci sia.

paris 3

paris 2

Photo Credits: weheartit

 

Federica

Fashion Apartment

 
 

Leave your comment