Un guardaroba trendy come gli abiti che contiene

by Be-Blogger Italy on: novembre 21st, 2013

grucce 3

I Love Shopping ci ha insegnato che i vestiti non sono mai abbastanza. Gonne, pantaloni, jeans, accessori, sembrano sempre troppo pochi, nonostante i nostri armadi siano sempre più pieni. Il mio, ad esempio, è un sei ante colmo e stracolmo di roba (certi capi addirittura mai indossati) e spesso è talmente disordinato che mi vergogno di me stessa!

Ecco arrivare un suggerimento per me e per voi, un modo semplice, divertente e fantasioso per personalizzare i nostri guardaroba, renderli meno noiosi e magari, anche più ordinati.

grucce 2

Ho trovato online tantissimi tutorial per personalizzare le grucce appendiabiti che si trovano all’interno dei nostri armadi. Le idee sparse in giro per il web sono veramente tanti, ma senza la vostra fantasia e personalità, non valgono praticamente nulla! Scatenatevi con colori, glitter e materiali, come potete vedere dalle foto che ho scelto, persino la spalliera di una sedia può diventare una gruccia per il vostro armadio. Potreste dividerle in base a ciò che appenderete su di esse, colorarle in maniera differente e persino scrivere sopra la giusta dicitura.

grucce

L’idea che mi ha colpito di più? Quella utilizzata per appendere gli occhiali, ne possiedo molti (da sole e non) vintage, acquistati in mercatini delle pulci o comunque privi di custodia, questa soluzione sarebbe perfetta per me!

grucce 1

Photo Credits: weheartit

Federica

Fashion Apartment

 

 
 

Leave your comment

 Buon compleanno, Happy birthday, Bon anniversaire, Feliz cumpleaños…

by Be-Blogger Italy on: maggio 29th, 2013

cake

 

Mio caro Blog Benetton,

 

ci siamo conosciuti appena pochi mesi fa e già mi ritrovo a doverti augurare buon compleanno, anche se non ho vissuto pienamente (purtroppo) questi due anni…

Due anni di colori, di storie, di immagini, provenienti da ogni parte del globo. Si, perché noi siamo i tuoi occhi, noi blogger attenti e curiosi, pronti a raccontare con ardore la nostra visione del mondo. Noi continueremo a farlo, tu continuerai ad ospitarci tra le tue pagine virtuali e LORO continueranno a leggerci.

 

Buon compleanno

compleanno benetton

 

Federica

Fashion Apartment

 
 

Leave your comment

 Calendario dell’avvento fai-da-te

by Be-Blogger Italia on: dicembre 6th, 2012

Calendario dell'Avvento

Quanto mi piace questo periodo dell’anno… E’ vero che la corsa ai regali mi lascerà completamente stremata e che tra preparativi, cene, brindisi e saluti non so in che condizioni fisiche e mentali mi presenterò all’inizio del 2013, ma il Natale per me rimane un momento molto speciale e vi confesso che negli ultimi giorni sto letteralmente scandagliando la Rete in cerca di idee e suggerimenti per le decorazioni natalizie.

Per esempio: avete mai pensato a farvi in casa il vostro calendario dell’avvento?  Ho trovato delle idee straordinarie a riguardo e non sembrano nemmeno complicate da realizzare!

Calendario dell'Avvento

La blogger di blackbirdstyle ha avuto un’intuizione carinissima: ha creato tante piccole scatole di carta e ha, ovviamente, inserito un piccolo cadeaux in ognuna di esse. Per trasformare la sue composizione in un calendario vero e proprio ha quindi applicato su ognuna di esse un piccolo abete di cartone su cui ha segnato la data!

Un altro blog, dietlind wolf, suggerisce di colorare ed adornare delle noci, una per ogni giorno di dicembre. Concluse le operazionzi di decorazione, le noci vanno appese ad un alberello spoglio: il risultato è soprendente, incredibilmente originale e totalmente green! Cercate una cosa ancora più semplice ma di sicuro impatto? Dandee design ha l’idea giusta per voi: attaccate con delle mollette delle semplici buste di carta colorata su cui avrete stampato le date ad una corona! Guardate che bel risultato potreste ottenere!

Calendario dell'Avvento

Le proposte online sono innumerevoli e assolutamente originali, non avete che da navigare in rete e alla ricerca della vostra preferita!

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

Leave your comment

 Un’abitazione green a misura d’uomo

by Be-Blogger Italia on: novembre 29th, 2012

Non è un segreto che in questi tempi di crisi noi giovani rappresentiamo una delle categorie sociali più deboli. Trovare un lavoro che assicuri un minimo di stabilità è diventata una chimera, mettere da parte due lire in previsione del futuro, una casa, una famiglia, è un sogno condiviso da molti, ma realizzato da pochissimi: ci ritroviamo, di fatto, privati della possibilità di fare progetti a lungo termine.

casa dello studio StAndré-Lang Architectes

Qualcuno che ha davvero pensato anche a noi c’è! L’ho scovato in Alsazia, dove il festival dell’architettura archi20 ha indetto un interessantissimo concorso. La sfida era realizzare un’abitazione completa di 20mq con un budget limitatissimo, massimo 7mila euro. Ovvero: come progettare una casa veramente alla portata di tutti!

Il concorso è stato un vero successo e i progetti presentati sono stati innumerevoli: tutte case low cost spesso, per di più, realizzate con materiali totalmente naturali! L’esempio migliore è sicuramente quello del vincitore:  Maxime Lang e Bastien Saint André hanno presentato una casa interamente costruita di pannocchie dalla forma a cupola: estremamente originale ed in totale armonia con la natura che la circonda!

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

Leave your comment

 La notte di Halloween

by Be-Blogger Italia on: ottobre 30th, 2012

Siete pronti ad affrontare la notte più spaventosa dell’anno? Non mi dite che vi era sfuggito… domani sera è Halloween: tirate fuori i vostri vestiti da strega, decorate a modo le vostre zucche e preparatevi a fare festa!!!

Halloween

Ecco una serie di consigli per chi volesse organizzare a casa propria una vera serata da brividi: innanzi tutto, pensate con la massima cura al menù per la cena. Ogni piatto, badate bene, dovrebbe essere a base di zucca, dal classico risotto sino al dolce, per il quale una buona idea potrebbero essere dei biscottini a forma di pipistrello per esempio!

Halloween

Halloween

Per dare una festa di Halloween di successo è necessario che l’atmosfera in casa sia quella giusta. Decorazioni e festoni diventano per questo assolutamente imprescindibili, ma devo dire che in rete ho trovato suggerimenti illuminanti e idee veramente simpatiche!

Su familyfun.go.com, per esempio, ho trovato un tutorial che insegna a trasformare un cartone del latte in una lampada fantasma utilizzando solo un pennarello e delle luci natalizie, da papercrave.com, invece, potreste scaricare tutta una serie di sagome orribilanti con cui create ghirlande di carta da appendere per tutta la casa!

Sciolti i dubbi sul menù e risolta la questione della decorazione della casa, passate a preparare la tavola: nessun problema comunque, in questo periodo la maggior parte dei supermercati offre un’abbondante scelta di piatti, posate, tovaglie e tovaglioli a tema!

Posso osare un’ultimo suggerimento? Chiudete in bellezza la serata indossando un intimo da pauracome quello che potete trovare negli store Benetton della collezione underwear!

Halloween intimo da paura collezione underwear Benetton autunno-inverno 2012

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

Leave your comment

 Bicycle Film Festival & Red Hook Criterium a Milano

by Be-Blogger Italia on: ottobre 18th, 2012

Il weekend scorso a Milano la bicicletta è stata celebrata come una star! Nella zona di via Tortona, presso i vecchi padiglioni dell’Ansaldo, si è svolto il Bicycle Film Festival!

Bicycle Film Festival

Il BFF ha rappresentato una “pedalata” di tre giorni tra proiezioni, mostre, gare ciclistiche urbane, tornei di bike polo e contest di BMX. Il modo migliore insomma per celebrare e tentare di diffondere presso un pubblico sempre più ampio la passione per la bicicletta come mezzo di trasporto e di svago.

In più, domenica pomeriggio, approfittando del blocco del traffico e delle strade per una volta libere, nelle strade intorno all’Ansaldo il BFF ha ospitato l’edizione milanese di una delle gare di biciclette urbane più famose al mondo: la Red Hook Criterium! La RHC è una gara su circuito urbano nata a New York che si svolge una sola volta all’anno, prende il nome dal quartiere in cui si svolge, il Red Hook appunto, ed ha la particolarità di essere aperta esclusivamente a biciclette a scatto fisso.

Bicycle Film Festival

Bicycle Film Festival

Da qualche anno la RHC è approdata anche a Milano, il che davvero non stupisce: non c’è posto migliore della patria dei fashionisti, dove la bicicletta a scatto fisso è diventato un accessorio must-have per la popolazione alternativa, per accogliere una gara così importante!
Anche se non sono un’appassionata della bicicletta e per spostarmi preferisco la comodità dei mezzi, non mi sono voluta perdere questo evento. Che spettacolo! La velocità incredibile, lo spettacolo delle strade di Milano utilizzate come circuito e piene di spettatori, la grinta, la passione e la soddisfazione di chi pedala. Mi è piaciuta così tanto che penso sarebbe bello andarla a vedere anche a New York… e poi magari fare anche un po’ di shopping ;)

Red Hook Criterium

Red Hook Criterium

Red Hook Criterium

Red Hook Criterium

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

Leave your comment

 Il fascino della Malesia

by Be-Blogger Italia on: settembre 7th, 2012

Oggi torniamo a parlare delle vacanze: ci vuole, sto facendo una fatica incredibile a riprendere il ritmo della solita vita milanese e ripensare alle esperienze vissute quest’estate non può che farmi bene!

Dopo Singapore, la seconda meta del mio viaggio nel Sud Est Asiatico è stata la Malesia, un paese che sognavo di visitare da tempo e che si è rivelato ancora più bello di quanto immaginassi. Senz’altro uno dei posti più belli che abbia mai visto, la Malesia è un mix di paesaggi completamente differenti tra loro. La varietà è la sua caratteristica principale: si passa da città enormi e modernissime, piene di gente ed incredibilmente caotiche, ad altre ancora legate al passato, dove la vita è più semplice e lenta, passando per foreste pluviali tra le più antiche del mondo e arcipelaghi che non hanno nulla da invidiare ai Caraibi!

Kuala Lumpur

Kuala Lumpur

Kuala Lumpur

Kuala Lumpur

Kuala Lumpur

Kuala Lumpur

Kuala Lumpur

Kuala Lumpur, la capitale, è una città immensa, sospesa tra il passato, rappresentato dai quartieri cinesi ed indiani, ed il futuro verso cui tende il centro, con i suoi grattacieli avvenieristici. La cosa che ho apprezzato maggiormente sono stati i suoi mercatini: caratteristici, affollatissimi, pieni all’inverosimile di prodotti di tutti i tipi… soprattutto di dolci tradizionali malesi, di cui ho scoperto di andare pazza! Certo, se è vero che lo shopping è una delle attività preferite del turista, a Kuala Lumpur sembra diventare addirittura obbligatorio: i tunnel sopraelevati che collegano i centri commerciali risultano spesso essere lìunico modo sicuro per attraversare le grandi vie trafficatissime della città!

Le Petronas Tower, belle di giorno e addirittura spettacolari soprattutto di notte, sono il simbolo della città, ma per quanto mi riguarda, la cosa che ho apprezzato maggiormente sono stati i templi che ho incontrato passeggiando per i quartieri indiano e cinese: colorati e sfarzosi, c’è da rimanere a bocca aperta di fronte a tanta maestosità.

Melaka

Melaka

Melaka

Melaka

Melaka, è una città completamente diversa da Kuala Lumpur, sicuramente più a misura d’uomo: la si può attraversare a piedi in poche ore, non è ammorbata dal traffico come la capitale ed mantiene ancora l’aspetto della piccola città mercantile. In più a Melaka le tradizioni del passato sono ancora radicate e assolutamente visibili nella chinatown, dove è addirittura possibile visitare una vera casa della vecchia borghesia commerciale cinese, come nei quartieri indiani! Per di più la città offre l’impagabile esperienza di viaggiare su un risciò coloratissimo e spericolato!

Malesia

Malesia

Certo le città sono bellissime, ma che dire del mare? Sono stata qualche giorno sulle isole Perenthian che, affacciate sul mar della Cina, regalano un’esperienza davvero da sogno grazie a spiagge stupende circondate dalla jungla e affacciate su un mare dall’acqua cristallina e trasparente! In più, la possibilità di nuotare con squali, tartarughe marine e pesci di ogni tipo e colore e di godersi una cena a base di pesce alla griglia sulla spiaggia mentre il sole si tuffa nel mare al tramonto rendono il soggiorno nell’arcipelago un ricordo indimenticabile!

E la foresta? Ne parliamo la prossima settimana, la foresta merita un post tutto per sè!

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

Leave your comment

 In vacanza a Singapore

by Be-Blogger Italia on: agosto 31st, 2012

Singapore

Sono appena tornata dalle vacanze e non vedo l’ora di condividere con voi i meravigliosi ricordi che ho collezionato nelle tre settimane che ho trascorso in giro per il Sud Est asiatico. Iniziamo subito con la prima tappa del mio viaggio: la splendida città-stato di Singapore!

Singapore è una città davvero unica, in grado di suscitare in chi la visita sentimenti assolutamente contrastanti, dal momento che la prima impressione che comunica è che non sia altro che un susseguirsi di imponenti grattacieli e centri commerciali.

In realtà Singapore è un luogo in cui riescono a convivere fianco a fianco realtà molto diverse! Solo nel Colonial District, il suo quartiere più rappresentativo, per esempio, i grattacieli futuristici di grandissime aziende di livello mondiale sorgono sul contorno dei quays, i vecchi moli a cui attraccavano le navi commerciali nel XIX secolo, insieme a complessi di edifici dallo stile architettonico moderno e innovativo: in pratica, una sorpresa ad ogni passo!

Il simbolo dell’innovazione architettonica di Singapore è il famoso hotel Marina Bay: una struttura a nave che si “appoggia” a 3 grattacieli. Ammirarlo dalla ruota panoramica della Marina è un vero spettacolo, riservato però solo a chi non soffre di vertigini!

Singapore

Singapore

Singapore

Singapore

Singapore

Se ci si allontana un po’ dal centro moderno della città e ci si prende una pausa dallo shopping, si possono scoprire quartieri totalmente diversi, immersi nel passato e nella tradizione: Chinatown e Little India, con le loro case caratteristiche e templi stupendi ed affollatissimi a tutte le ore.

Singapore

Singapore

Le ultime emozioni le regala lo zoo della città! Un luogo incredibile che consente di ammirare un numero incredibile di animali provenienti dal mondo intero immersi in un parco naturale: non ci sono gabbie in questo zoo, ogni animale vive in un’area a lui dedicata che ne riproduce l’ambiente di provenienza lasciandogli tutta la libertà di cui ha bisogno… e gli incontri ravvicinati sono all’ordine del giorno!

Singapore

Singapore

Singapore

Singapore

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

1 commento

 E.c.ho. Hotel a Milano

by Be-Blogger Italia on: luglio 31st, 2012

e.c.ho. Hotel Milano

Il design è da sempre uno dei miei più grandi interessi, quando poi riesce a conciliare la creatività e la bellezza estetica con i principi dell’ecosostenibilità si trasforma in una vera e propria passione e finisce che devo assolutamente parlarvene su questo blog! E’ successo con le pareti vegetali, con i murales di muschio ed oggi è la volta dell Eco Contemporary Hotel o E.C.HO di Milano.

Situato proprio nel centro della città l’E.C.HO è un hotel a 4 stelle realizzato sfruttando soluzioni tecniche e di design estremamente moderne e allo stesso tempo votate a contenere l’impatto ambientale della struttura nel tentativo di creare un punto d’incontro tra architettura e natura. Uno degli elementi più caratteristici del progetto è stato il concetto di privilegiare l’uso della luce naturale al posto di quella elettrica per garantire l’illuminazione degli ambienti: tutte le stanze dell’hotel sono quindi dotate di grandi vetrate e ampi terrazzi che consentono un notevole risparmio!

e.c.ho. Hotel Milano

E poi, in ogni punto del palazzo domina il verde, così intenso da essere in grado di regalare agli ospiti una sensazione di completa pace e tranquillità, quasi si tovassero in un giardino a godersi una passeggiata e non nel centro di una città in realtà grigia e caotica come Milano.

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

Leave your comment

 Una riserva di patate in sole 10 settimane!

by Be-Blogger Italia on: luglio 5th, 2012

Ortaggi, verdura, frutta… con la crisi, da beni di prima necessità sembrano essere diventati un lusso e ogni volta che vado a fare la spesa rimango allibita dai prezzi che ci sono in giro. Per riuscire a risparmiare qualcosa è oramai neccessario lavorare d’ingegno e rimboccarsi le maniche e oggi parleremo proprio di questo!

Voglio condividere con voi una semplice tecnica di autoproduzione che ho trovato su internet: come coltivare 45kg di patate comodamente sul vostro balcone! Magari non ci permetterà di sconfiggere la crisi, ma è pur sempre un inizio e in più può essere divertente!

Come coltivare le patate a casa

Fase 1: In realtà, non è necessario avere a disposizione un terrazzo per avviare la vostra coltivazione, ma dotete procurarvi un bidone o un vaso e ricordarvi di praticargli sul fondo dei fori che permettano un drenaggio ottimale, fondamentale per la buona crescita delle vostre patate.

Fase 2: Una volta preparato il contenitore, versateci circa 15cm di terriccio e piantate dei semi di patata che troverete tranquillamente in qualsiasi negozio di giardinaggio. Fate attenzione a distanziare bene tra di loro i semi. Bagnate per bene il terreno e ricordatevi di controllarlo per tenerlo costantemente umido.

Coltivare le patate

Fase 3: Quando inizieranno a crescere le foglie verdi, aggiungete ancora un pochino di terriccio fino a coprire una buona parte del fogliame cresciuto.

Dopo 10 settimane il fogliame sarà giallognolo, vorrà dire che è arrivato il momento di raccogliere le patate!

Ultima fase: in umido, al forno, grigliate… è arrivato il momento di cucinare le vostre patate fai da te!

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

Leave your comment