Una mantella perfetta

by Be-Blogger Italia on: gennaio 19th, 2012

Quello di oggi è un outfit in total grey pensato per situazioni casual che, tuttavia, richiedono un che di sofisticato: l’ho composto in occasione di un pomeriggio a teatro. Devo ammettere che le mie scelte sono partite da questa meravigliosa mantella grigia: vi piace? Spero proprio di sì perchè potrebbe essere vostra! Scoprite come…

Outfit Benetton autunno-inverno

Outfit Benetton autunno-inverno

Con la mantella corta, in lana grigio fumo, è stato amore a prima vista! La trovo un indumento imperdibile per le vere fashion addict: abbinata a caldi e morbidi maglioni è un’alternativa ideale a cappotti e giacconi in queste gelide giornate d’inverno, ma, allo stesso tempo, tornerà utilissima anche in primavera, indossata con maglie più fresche e leggere.

Non trovate anche voi che sia splendida? Sì? Bene, allora fate molta attenzione, perché potreste vedervela recapitare a casa semplicemente lasciando un commento fashion a questo post!

Outfit Benetton autunno-inverno

Outfit Benetton autunno-inverno

Proprio così! Tra una settimana uno dei vostri commenti verrà scelto e la sua autrice riceverà la mantella in omaggio!

Tornando all’outfit, sotto la mantella ho indossato una maglia a pieghe leggera e comoda, un maglione in tricot con chiusura a 3 bottoncini e dei pantaloncini in tessuto spigato: tutto nei toni del grigio.

Outfit Benetton autunno-inverno

Outfit Benetton autunno-inverno

Come accessori ho scelto dei guanti neri in pelle e una borsa un po’ insolita: il portafoglio in vernice nera… ma per un’occasione come un pomeriggio a teatro mi basta portare il minimo indispensabile. ;)

Outfit Benetton autunno-inverno

Questo outfit è stato una vera sfida, alla faccia di chi pensa che fare scelta monocromatica sia semplice e banale. Il risultato ha un aria vagamente bon ton e a me piace davvero tanto… voi cosa ne dite?

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

1 commento

 Electree e il progetto ecosostenibile

by Be-Blogger Italia on: settembre 30th, 2011

Il primo impatto lascia un po’ incerti: è carino, bello a vedersi, ma non è facile capire cosa si ha di fronte.

Si tratta di una pianta? Di un oggetto di design? Forse è un semplice soprammobile… L’unica cosa certa è che ha la forma di un albero, di un bonsai per la precisione, ma non indovinereste mai di cosa si tratta veramente. Se vi dicessi che è un caricatore per iPhone a pannelli solari? Lo avreste indovinato?

Vivien Muller: bonsai ricarica iphone a pannelli solari

Si chiama Electree e gli è sufficiente rimanere sotto i raggi del sole per una giornata e mezza per essere in grado di ricaricarvi il cellulare: le foglie dell’alberello sono infatti dei piccoli panneli solari!

Electree è una geniale idea della designer Vivien Muller, che, però, non si accontenta di aver realizzato un prodotto già di per sè bello ed ecologicamente importante. Vivien ha infatti in mente un progetto più ambizioso, ovvero riempire le città di giganteschi Electree e “ricaricare” grazie ad essi la popolazione!

Un sogno, quello di Vivien, sicuramente difficile da realizzare, ma senza dubbio meritevole: sarebbe una vera e propria svolta importantissima dal punto di vista ecologico e, diciamocelo, renderebbe anche esteticamente più gradevoli molte delle nostre grigie e tristi città.

Silvia
addictetoshopping.it

 
 

Leave your comment

 COLORS 81 – Un manuale di sopravvivenza

by Be-Blogger Italia on: luglio 22nd, 2011

cover Colors81

I mezzi di trasporto sono una componente fondamentale della nostra vita, e realisticamente non potremmo fare a meno visto che le nostre abitudini ci portano ad essere continuamente in movimento, eppure, la diamo per scontata: il 90% dei nostri spostamenti viene effettuato con mezzi alimentati a petrolio, un combustibile destinato a finire e pure in fretta!

Cosa faremo allora?

Il nuovo numero di Colors risponde proprio a questa domanda cercando metodi alternativi (e divertenti) per muoversi senza utilizzare la benzina, ma solo la nostra creatività!

Grazie a COLORS 81, vero e proprio “manuale di sopravvivenza” dei trasporti, conosceremo persone che in tutto il mondo hanno costruito con le proprie mani mezzi di trasporto alternativi e sostenibili.

barca keniota

Ad esempio Mansoor, keniota, 31 anni, ci racconta come ha costruito la sua barca utilizzando la spazzatura lasciata dai turisti sulla spiaggia, ma le storie geniali raccolte sono tantissime e tutte in grado di appassionarvi e divertirvi… provare per credere!

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

1 commento

 USB al cioccolato!

by Be-Blogger Italia on: giugno 17th, 2011

Ogni volta che getto uno dei tanti oggetti che ci accompagnano nel corso della nostra vita quotidiana nella spazzatura, mi sento un pochino dispiaciuta. Da un lato non posso far a meno di pensare all’impatto che i rifiuti che produciamo avranno sull’ambiente, dall’altro, lo ammetto, in un certo qual modo a quegli oggetti io mi sento legata.

chiavetta usb

Quando, ad esempio, finisco il tubetto del dentifricio e lo butto, penso alla cura con cui, ogni volta che ne ho avuto  bisogno, l’ho spremuto arrotolandolo meticolosamente per evitare gli sprechi: lo stesso fatto di buttarlo via mi sembra uno spreco! Ma come potevo immaginare che avrei potuto trasformarlo in un praticissimo fermaporta?

L’ingegnere See Hwa Goh è un giovane e appassionato designer che ricicla oggetti di uso comune, pensate che trasforma il fondo delle bottiglie del latte in una lampada o crea lampadari a partire dal cartone del succo d’arancia!

Di tutte le sue creazioni, però, quella che preferisco è la chiavetta usb ricavata dal packaging di una nota marca di cioccolata: un must per una persona come me, golosa e a stretto contatto con la tecnologia e il computer.

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

2 commenti

 Urban style: la bici a scatto fisso

by Be-Blogger Italia on: maggio 4th, 2011

Muoversi per Milano può essere un’esperienza meravigliosa! La città è un susseguirsi di vecchi quartieri, unici e caratteristici, di monumenti, di palazzi d’epoca e avvenieristici grattacieli di ultima generazione.Bici lungo i navigliMilano non annoia, anzi, stupisce e coinvolge continuamente. Attenzione però, nel capoluogo lombardo, forse più che altrove, bisogna scegliere con attenzione il proprio mezzo di trasporto. Il traffico, caotico e spietato, trasforma in una lotta senza quartiere ogni uscita, il parcheggio, qui, non è un problema… è un incubo!ragazzi in biciLa risposta dei giovani milanesi a questa situazione, il modo che hanno scelto per tornare a girare la loro città in assoluta libertà è la vecchia, cara bicicletta. In particolare, va di gran moda la bicicletta a scatto fisso: una bicicletta senza freni, concepita per le corse su pista, dove i freni non servono: per rallentare si fa forza sui pedali in senso contrario a quello di marcia.bikersQuesta bici non ha cambio nè parafanghi, è pertanto leggerissima e richiede una manutenzione minima. Importate da New York, dove sono state rese celebri dai bike messengers, le scatto fisso stanno prendento sempre più piede nonostante non siano il massimo della praticità in mezzo al traffico.particolare della ruotaLa chiave del successo di questa moda sta sicuramente nella bellezza degli oggetti: telai estremi e dai colori stupendi cui vengono abbinati manubri, pedali, ruote tutti coloratissimi: addirittura le catene riprendono i colori degli altri componenti!

Nel mondo dello scatto fisso, come in quello della moda, l’abbigliamento non viene lasciato al caso: magliette coloratissime, pantaloni sempre rimboccati per essere pronti a saltare in sella in ogni momento e cappellini vintage da ciclista. Il tutto, ovviamente, studiato per riprendere almeno in parte il colore della propria bici ed entrare in perfetta armonia “fashionista” con essa.Ragazza in biciSecondo voi, le ragazze milanesi potevano lasciarsi sfuggire questa nuova tendenza? :P

Foto copyright Angelo Ferrillo

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

6 commenti