Il live di GIuliano Palma & The Bluebeaters

by Be-Blogger Italia on: aprile 18th, 2011

Amo la musica: tutta la musica!

Mi piace passare da un genere all’altro, da un artista all’altro in un costante mischiarsi di suoni ed emozioni sempre diversi. E’ per questo che adoro Giuliano Palma e la sua band, i Bluebeaters, ed è per questo che sabato sera mi sono precipitata a vederli in concerto all’Alcatraz di Milano.Giuliano PalmaIl repertorio di Giuliano Palma è composto soprattutto di remake di vecchi successi italiani ed internazionali reinterpretati in chiave ska.

Bluebeat, infatti, è il termine coniato a metà degli anni 1960 nel Regno Unito per definire la musica giamaicana Rhythm and Blues e Ska. I Bluebeaters sono dei musicisti così bravi da riuscire a rimanere fedeli alle melodie originali, che han reso famosi i brani che suonano, pur rimodellando completamente le canzoni con il loro sound caraibico.Giuliano Palma & The bluebeatersGiuliano Palma and the Bluebeaters, poi, non si contraddistinguono solo per la loro musica, ma anche per il loro stile nel vestire.

In omaggio al look delle band giamaicane degli anni 60, vestono in abiti vintage: completo giacca e cravatta, gilerini dalle stampe scozzesi che ricordano quelli indossati in Happy Days e degli occhiali da sole che danno quell’aria misteriosa che cattura e diverte il pubblico.Nina ZilliIl momento clou della serata è stato il medley improvvisato con Nina Zilli, invitata a sorpresa da Giulano, che ha cantato il suo successo “50mila“.Nina Zilli e Giuliano PalmaNina è salita sul palco in stile anni 50 con tubino scuro, fascia nera a pois nei capelli e trucco importante: decisamente pin-up! Tra la musica e lo stile degli artisti, per un momento, mi sono sentita catapultata in un’altra epoca!Al concerto ha partecipato un pubblico incredibilmente eterogeneo che, e con Giuliano sul palco non poteva essere altrimenti, ha ballato, saltato e cantato per tutto il tempo.

Mi sono trovata in mezzo a persone e stili completamente differenti, privi di un legame significativo che li unisse al di fuori della voglia di sound ska e soul che abbiamo tutti un po’ nell’anima… e, ovviamente, ho fotografato quelli più belli e originali… enjoy!

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

3 commenti