Jamiroquai a Milano: musica e stile

by Be-Blogger Italia on: aprile 14th, 2011

La scorsa settimana Jamiroquai, in assoluto uno dei miei gruppi preferiti, ha suonato a Milano e io, che li adoro sin dai tempi del primo album, ma non avevo mai avuto ocasione di vederli dal vivo, mi sono precipitata insieme a migliaia di fan scatenati a godermi il concerto.Ragazza in street-styleSono patologicamente attenta alle persone che mi circondano e al loro gusto nel vestire, per cui al mio ingresso al Forum di Assago sono rimasta letteralmente travolta dal mix di stili e tendenze internazionali del pubblico. Devo ammettere che la varietà dei fan di Jamiroquai non è però stata una totale sorpresa: i componenti della band hanno origini inglesi, africane e americane e ognuno di loro contribuisce col suo stile particolare a creare quell’immagine internazionale ed eccentrica che tanta parte ha avuto nel successo del gruppo.zainoQuello che ha catturato maggiormente la mia attenzione di shopaholic doc, sono stati gli stili dei ragazzi presenti al concerto: per una volta nel vestire hanno osato più delle donne! Lo street style, ovviamente, dominava la scena: ispirati allo stile della band, i ragazzi indossavano felpe con colori fluo in tessuto hi-tech, sneakers in tinta, sciarpine e zaini che sembravano usciti dagli anni 80, segliendo la comodità senza rinunciare ad essere di tendenza.Ragazzo con cappello In tanti hanno scelto di distinguersi indossando capi bizzarri e simpatici, ma tra tutti loro il premio dell’originalità è andato senza dubbio a quelli che hanno ricreato il copricapo di ispirazione Pellerossa che indossa il cantante e leader della band Jay Kay. Con tanta fantasia, piume sintetiche e carta stagnola hanno creato dei veri e propri capolavori fai-da-te strappando un sorriso a tutti i presenti!fashion victimLe più coraggiose, invece, sono state le fashion-victim :)
Hanno affrontato un concerto di questo calibro con tacchi vertiginosi e borse griffate: saranno riuscite a ballare!?ragazza in stile night-partyNon poteva poi mancare il popolo dei “night parties” con il suo stile fatto di maglie morbide, tessuti pregiati e leggeri, cappelli in paglia che ricordano quelli tipicamente indossati nell’orario dell’aperitivo a Ibiza e, ovviamente, bicchiere sempre in mano!La band dei JamiroquaiE’ stato splendido immergermi in questo mix di originalità, voglia di distinguersi e creatività, trovarmi circondata da personaggi così diversi ma uniti dalla passione per la musica di Jamiroquai.Jay KayE quando si sono spente le luci, la band è apparsa sul palco, le note di  ”Cosmic Girl” hanno iniziato a risuonare nell’aria e la folla a scatenarsi e a cantare, mi sono sentita piena di energia positiva, come se una scarica di adrenalina mi attraversasse il corpo…

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

8 commenti