End Violence against Women now!

by United Blogs of Benetton on: novembre 27th, 2014

Una donna ‘lapidata’ con petali di fiore da un gruppo di uomini: è questa l’immagine-simbolo, forte e spiazzante, della nuova campagna United Colors of Benetton, realizzata a supporto di UN Women (l’agenzia delle Nazioni Unite per promuovere l’eguaglianza tra i sessi e l’emancipazione femminile) in occasione della Giornata internazionale dell’Onu per l’eliminazione della violenza contro le donne, il 25 novembre.

Benetton

Scegliendo di ribaltare il cliché del ‘neanche con un fiore’, United Colors of Benetton e UN Women dicono basta, con decisione e un po’ di poesia, a ogni forma di discriminazione e sopruso, e ricordano al mondo attraverso una campagna globale – immagine pubblicata dalla stampa internazionale e video on line sugli stessi media e sui social – che le donne non debbono più pagare con il disagio, la sofferenza o la vita, la scelta di essere se stesse e non quello che i loro partner, gli uomini, la religione o la società vorrebbero che fossero.

L’obiettivo della campagna United Colors of Benetton, ideata e realizzata da Fabrica, è anche di sensibilizzare i cittadini del mondo sulla necessità di interventi di sistema a sostegno delle donne e di programmi di prevenzione, a partire dalla formazione di ragazze e ragazzi per costruire una cultura fondata sul riconoscimento, sul rispetto della differenza e su reali pari opportunità.

Immagine anteprima YouTube

La campagna nasce nel solco della storia della comunicazione United Colors of Benetton, percorrendo una strada nuova e anticonvenzionale per rappresentare simbolicamente la decostruzione degli stereotipi e dei pregiudizi, fermare la cultura della violenza, anche nei suoi aspetti sottesi, e affermare con forza che uomini e donne debbono avere uguali diritti e opportunità nella società e nella vita. Intende inoltre sottolineare la necessità urgente di riflettere, agire, schierarci, donne e uomini insieme, perché, è lo scrittore Premio Nobel per la pace Elie Wiesel a ricordarlo: «la neutralità favorisce l’oppressore, mai la vittima. Il silenzio aiuta il carnefice, mai il torturato».”

Per saperne di più:

unhatefoundation.org/end-violence-against-women

benettongroup.com/end-violence-against-women

 
 

Leave your comment

 Unemployee of the year

by Be-Blogger Italia on: settembre 25th, 2012

UNEMPLOYEE OF THE YEAR

Il 18 settembre United Colors Benetton e la Fondazione UNHATE hanno presentato a Londra la loro ultima campagna di comunicazione: Unemployee of the year. Ideata per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della non occupazione giovanile, l’iniziativa Unemployee of the year offre allo stesso tempo un aiuto concreto ai giovani che devono fare i conti con questa difficile situazione: tutti i giovani non occupati tra i 18 e i 30 anni possono partecipare al contest, a livello mondiale, presentando un proprio progetto lavorativo. I 100 progetti migliori si trasformeranno in realtà grazie al supporto della Fondazione UNHATE!

United Colors of Benetton cerca in questo modo di trasmettere positività ad una categoria di persone che cresce sempre più sfiduciata e di affermare che non bisogna mai abbandonare la speranza di cambiare le cose in meglio.

UNEMPLOYEE OF THE YEAR

UNEMPLOYEE OF THE YEAR
UNEMPLOYEE OF THE YEAR

La campagna di comunicazione a cui viene affidato il messaggio di Unemployee of the year è volutamente ironica dal momento che mostra i partecipanti al concorso, tutti giovani e tutti disoccupati, vestiti in abiti da manager: un invito a non demoralizzarsi ed anzi a lottare in modo da cambiare la propria vita a 360° alla ricerca di un futuro meno precario e più stabile!

A testimonianza dell’importanza dell’iniziativa e di quanto il tema della non occupazione giovanile sia sentito bisogna segnalare che MTV e altri media producer digitali hanno voluto dare il loro preziosissimo contributo confezionando un filmato sulla storia di quattro giovani che cercano lavoro!

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

Leave your comment

 International Day of Peace

by Be-Blogger Italia on: settembre 21st, 2012

International Day Of Peace

Per iniziativa dell’ONU, oggi, 21 settembre, si celebra l‘International Day of Peace, la Giornata Internazionale della Pace: un invito a sforzarci di mettere da parte almeno per un giorno ogni forma di odio e ostilità.

L’idea promossa dall’ONU è che pace, giovani e sviluppo sono le chiavi per realizzare un mondo migliore dal momento che la pace favorisce lo sviluppo e lo sviluppo a sua volta crea opportunità per i giovani. Un’equazione che diventa ancora più valida quando applicata a Paesi che da anni vivono l’incubo della guerra! In quest’ottica, quindi, diventa fondamentale rafforzare gli ideali di pace tra le nazioni ed i popoli tentando allo stesso tempo di abbattere ogni forma di barriera culturale e razziale.

In Italia per celebrare la Giornata Internazionale della Pace coinvolgendo e sensibilizzando il maggior numero di persone possibile è stata organizzata una miriade di eventi, feste e concerti a partire da oggi e per tutto il week end, ma in alcuni casi i festeggiamenti dureranno sino ai primi giorni di Ottobre!

UNEMPLOYEE  OF THE YEAR

Anche Benetton vuole fare la sua parte lanciando, ad un anno dalla creazione della campagna UNHATE, una nuova iniziativa orientata al mondo dei giovani e focalizzata sul problema della disoccupazione: Unemployee of the year. Proprio tramite la Fondazione Unhate, Benetton si impegna a sostenere 100 progetti presentati da giovani non occupati provenienti da tutto il mondo e selezionati tramite un contest online: un ottimo modo per provuovere i giovani e lo sviluppo in un colpo solo!

International day of peace

Vi auguro una splendida giornata di pace e amore e, se parteciperete al contest, vi faccio il mio più sincero in bocca al lupo!

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

Leave your comment

 L’amore intorno a noi

by Be-Blogger Italia on: febbraio 14th, 2012

Oggi è San Valentino, la festa degli innamorati.

Negli ultimi giorni ho visto i negozi prepararsi freneticamente a questa giornata offrendo gadget e confezioni a tema e questo mi ha dato da pensare… Sì, perchè credo che San Valentino dovrebbe essere una festa dei sentimenti e non la solita scusa per cercare di far bella figura con dei regali!

Benetton San Valentino p/e 2012

Così oggi vorrei evitare anche di parlarvi di tutti i prodotti della P/E Benetton che potreste regalare ai vostri partner (anche se sono sicura che li apprezzerebbero tantissimo) e dedicare questo post al vero protagonista di San Valentino, l’amore, e a come Benetton lo vive e cerca di diffonderlo nel mondo.

Dal novembre 2011, infatti, Benetton supporta e promuove una campagna di comunicazione totalmente dedicata al tema dell’amore: UNHATE: un invito a riflettere su come l’odio nasca dalla paura di ciò che riteniamo diverso da noi, spesso solo perché non lo conosciamo. Ricorderete senza dubbio le immagini di UNHATE apparse in tutto il mondo: le foto raffiguranti leader religiosi e politici di opposte fazioni che si baciavano scambiandosi il più immediato e spontaneo simbolo d’amore.

Milano campagna UNHATE

Quante critiche e che shock hanno scatenato quelle foto! Bene, oggi, in questa festa dedicata ai veri sentimenti dell’amore, voglio invitarvi a riflettere sul messaggio che sta alla base di UNHATE anzichè concentrarvi semplicemente sulle immagini, nella speranza che l’invito alla fine dell’odio e all’inizio dell’amore espresso da questa campagna ci accompagni sempre e non solo a San Valentino.

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

Leave your comment

 UNHATE, basta alla cultura dell’odio

by Be-Blogger Italia on: novembre 16th, 2011

Se vi trovate a Milano o a Roma e ancora non le avete viste, beh, vi assicuro che le immagini che accompagnano questo post vi causeranno un piccolo ma piacevole shock!

Sono le immagini della nuova campagna di comunicazione mondiale firmata dalla Fondazione UNHATE e sostenuta da United Colors of Benetton: un invito, rivolto ai leader e agli abitanti del mondo intero, a combattere la “cultura dell’odio”.

campagna UNHATE a Milano

Le immagini della campagna UNHATE vogliono essere dei simboli provocatori e ironici di riconciliazione: utilizzando il tema del bacio tra personalità teoricamente opposte come Barack Obama e il leader cinese Hu Jintaopapa Benedetto XVIAhmed Mohamed el-Tayeb, tra il presidente palestinese Mahmoud Abbas e il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, UNHATE cerca di far riflettere su come sia possibile trovare un punto di incontro anche quando le opinioni politiche o la fede sembrano dividere.

L’obiettivo di UNHATE è quello di utilizzare ogni strumento di comunicazione possibile per avvicinare tra loro le persone a prescindere da nazionalità, fede e cultura: la campagna stimola a un cambiamento e invita in particolar modo i giovani a esserne i protagonisti, attraverso la partecipazione attiva su internet!

È quindi proprio su tutti noi, popolo del web, che la Fondazione punta per diffondere l’invito a “non odiare” e il messaggio di tolleranza di questa campagna dai contenuti così forti: diamoci da fare!

Silvia
addictedtoshopping.it

 
 

Leave your comment